Categorie
Interviste

Michele Grieco: grazie a Zanardi, la disabilità ora è il suo punto di forza

Quando mi capita di conoscere persone come Michele Grieco per me è un grande conforto, perché tocco con mano il fatto che la felicità non è preclusa a nessuno, è possibile viverla nonostante le nostre infinite limitazioni.

Ascolta l’ intervista con Michele, un atleta paralimpico di grande tenacia e generosità, che mi ha lasciato belle sensazioni: ottimismo e determinazione. Lasciati coinvolgere anche te da questo episodio, ti basta far partire l’audio. Scegli la tua app preferita, clicca sul pulsante corrispondente e poi fortissimo sul tasto iscriviti!


Michele Grieco

Chi è Michele Grieco?

Classe 1990, è il rappresentante trentino di Obiettivo3. A 12 anni un osteosarcoma lo costringe a un lungo periodo di cure, culminato con l’installazione di una protesi interna alla gamba sinistra. Una malattia che ne segna l’adolescenza, senza interrompere un percorso di studi che lo porta al diploma di tecnico superiore del verde. Da lì inizia la sua carriera lavorativa, fino all’attuale impiego come giardiniere al Parco di Levico. Parallelamente sviluppa pian piano la passione per lo sport, inizialmente per il nuoto. Con gli anni coltiva il sogno di poter prendere parte a un Ironman e inizia ad allenarsi anche a piedi e in bicicletta. Lo sport riveste un ruolo decisivo anche nella percezione della sua vita e della sua disabilità.
La protesi, mai digerita e sempre rifiutata dal punto di vista mentale, diventa un punto di forza. Un cambio radicale di prospettiva, avvenuto anche grazie all’ingresso in Obiettivo3. La moglie Sara lo iscrive alla giornata di reclutamento di Padova nel giugno 2018, dove Michele incontra i coach di Obiettivo3 che gli consigliano di dedicarsi principalmente alla bicicletta. Il giovane accetta il consiglio, viene reclutato dal team e si tuffa anima e corpo sui pedali.

Descrizione presa dal Sito Ufficiale di Obiettivo3
Alcuni Momenti di Michele con Alex Zanardi
Michele con Alex Zanardi

Sara (moglie di Michele) è stata parte attiva nella storia sportiva di suo marito.

Sara durante il rifornimento in gara.

Anche Michele ha partecipato alla grande “Staffetta Obiettivo Tricolore”, voluta da Alex Zanardi che ha attraversato da nord a sud tutta l’Italia.

Michele Grieco mentre passa il testimone alla Staffetta Obiettivo Tricolore

Michele ha completato un Ironman contemporaneamente ad Alex Zanardi

Ironman di Cervia

Di Luigi Vergari

A Ruota Libera è il primo podcast dedicato al ciclismo pedalato e sensoriale. Fatto da un ciclista amatore e rivolto ai ciclisti amatori.
La passione per questo splendido sport mi spinge prima di tutto a pedalare e poi a ricercare sempre le novità e scoprire le innovazioni che girano attorno al mondo del ciclismo.
In più farò interviste a ciclisti che hanno una grande storia alle spalle.
Sono anche appassionato di informatica, in particolare ho avuto varie esperienze da Web Master.

Rimani in scia A Ruota Libera!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *